Agriturismo Assisi Agriturismo Perugia Agriturismo Umbria Qualitą
Agriturist Qualitą Umbria
Case vacanza ed agriturismi in UmbriaArea Privata PrenotazioniCountry House Umbria
ItalianoEnglishDeutsch
Offerte agriturismi e case vacanza
Last Minute
Offerte eventi
Agriturismi umbri
Agriturismo Umbria - Agriturist QualitąAgriturismi Umbria - Agriturist QualitąAgriturismo Umbria
  1. Agriturismo Umbria
  2. Ubicazione
bottom strutture umbre
  1. Arte
  2. Artigianato
  3. Mistico
  4. Natura e Sport
  5. Enogastronomico
percorsi umbri bottom
  1. Gli eventi in Umbria
menu eventi bottom
  1. Agriturist Qualità
  2. Agriturist Nazionale
menu agriturismo bottom
  1. Partners
menu partners bottom bottom agriturismo
  1. Agriturismo Bettona
  2. Agriturismo Cittą della Pieve
  3. Agriturismo Cittą di Castello
  4. Agriturismo Passignano sul Trasimeno
  5. Agriturismo Perugia
  6. Agriturismo San Venanzo
  7. Agriturismo Solfagnano Perugia
  8. Agriturismo Spello
  9. Agriturismo Spoleto
  10. Agriturismo Torgiano
  11. Agriturismo Trevi
  12. Agriturismo Tuoro sul Trasimeno
  13. Agriturismo Umbertide
bottom agriturismo Camera di Commercio Perugia Confagricoltura
Alta Valle del Tevere - Eugubino - Lago Trasimeno - Perugino - Assisiate - Folignate e Spoletino - Orvietano - Tuderte - Amerino - Ternano - Valnerina
Le colline di Bettona e Torgiano.
Verso Assisi e la valle Umbra

Tutta l’Umbria è pervasa dal messaggio francescano ma è chiaramente intorno ad Assisi che più forti, oltre alla memoria e all’attualità del suo messaggio, sono rinvenibili le tracce del suo cammino terreno. Francesco d’Assisi nasce in un contesto propizio a quella che sarà la sua avventura umana e spirituale ma di sicuro la sua voce saprà farsi sentire con una nettezza estremamente originale. Il suo messaggio è rivoluzionario, parla di rinuncia, di spoliazione di sé come consapevole scelta di vivere al di fuori delle regole socialmente accettate, di liberazione dalla logica del possesso, di povertà come perfetta imitazione di Cristo. La povertà di Francesco non è solo una condizione storica ma è soprattutto una condizione mistica e come tale totale, assoluta. La rinuncia di Francesco, come dirà Albert Camus, è una rinuncia al mondo per qualcosa di più grande in cui è compresa la natura, i suoi elementi, le sue forze irriducibili, le piante, gli animali. Francesco si oppone ad una società caratterizzata dall’esclusione per affermare la presenza divina in tutte le creature. Possiamo immaginarlo quest’uomo semplice mentre gira per Assisi o sale verso l’Eremo delle Carceri tra Assisi e la cima del Subasio, toponimo che deriva dalla sensazione di ‘carcere’che la solitudine e il silenzio del luogo in lui sollecitano, mentre va alla Porziuncola, intorno a cui crescerà S. Maria degli Angeli, mentre si reca a Gubbio a piedi attraverso quel bellissimo Sentiero della Pace che passando da Valfabbrica va a Gubbio, riattivato completamente in occasione del Giubileo del 2000. Possiamo camminare idealmente insieme a lui, in queste terre luminose, tra queste colline che ancora oggi sono piene di comunità di meditazione, di uomini e donne in ricerca. Sta qui il senso della vita, insensata se non è un cammino comune. Sorella nella santità gli è Chiara: anche lei, seguendo l’insegnamento francescano, nella sua vita trascorsa nel silenzio della clausura cerca di raggiungere la perfezione spirituale attraverso la pratica della povertà.
Per un soggiorno rigenerante e tranquillo, potete sostare al GIRASOLE, casolare del ‘700 circondato da campi di festosi girasoli.